Cina e vino: un rapporto burrascoso

Cina e vino. Un rapporto burrascoso, amore forse veramente mai nato. Contrazione dei consumi e dazi di certo non aiutano.

Nella prima parte dell’anno sono usciti dal mercato cinese più di duemila importatori di vino, circa un terzo del totale.

A rivelarlo è la Cfna, Camera di commercio agroalimentare cinese.

A fine maggio le società operanti nelle importazioni di vino erano 4.175 contro le 6.411 di fine 2018.

Il rapporto non facile fra Cina e vino era già segnalato dalla Caws (China Association for Imports and Export of Wine&Spirits).

Nel primo semestre 2019, il giro d’affari complessivo delle importazioni è stato di 1,22 miliardi$, in flessione del 19,5% anno su anno.

Nel 2018, l’import complessivo di vino era stato superiore a 3,9 miliardi$, in aumento del 6,5% rispetto al 2017.

Alla base della crisi Cina e vino, secondo quanto affermano le associazioni cinesi del settore, ci sarebbero il peggioramento dell’economia cinese (che ha ridotto i margini operativi degli importatori e frenato i consumi) e le tensioni commerciali con gli Stati Uniti.

Il vino USA è fuori mercato, essendo sottoposto a un dazio di oltre il 100% e avendo fatto segnare nella prima parte del 2019 un calo del 54%.

Ma i vini europei sono in forte diminuzione.

Ad avvantaggiarsene è innanzitutto l’Australia, in virtù dell’accordo di libero scambio con Pechino.

L’Australia ha superato la Francia conquistando la vetta nella classifica dei maggiori esportatori di vino in Cina (306 milioni€ contro 271).

I francesi, leader storici dell’export, hanno perso il 31,5% a valore, gli spagnoli quasi il 17% e gli italiani più del 12%.

A giugno, i dati hanno evidenziato un aumento dell’import a volume da parte cinese, in controtendenza rispetto ai cinque mesi precedenti, ma questa ripresa è stata innescata dal vino sfuso, segnale che gli importatori stanno acquistando prodotti più economici per aumentare i margini.

(Visited 12 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *